Un nuovo inizio

Era diverso tempo che non uscivamo con un editoriale. L’ultimo riguardava la scomparsa del nostro ex-presidente, fondatore e soprattutto amico Fausto Batella. È rimasto lì a lungo, forse perché ci risultava faticoso doverci distaccare completamente da lui, anche se sappiamo bene che Fausto sarà celato ai nostri occhi ma di certo non ai nostri cuori.

Torniamo a scrivere queste poche righe per annunciare l’uscita, il 9 novembre (in occasione della Fiera della Microeditoria a Chiari), del nuovo lavoro di Marcello Loprencipe: Il venditore di ghiaccio.

Il venditore di ghiaccio è un personaggio che chi ama i libri di Loprencipe conosce già bene: era infatti uno dei personaggi minori contenuto ne L’ombra del carrubo, il penultimo lavoro dell’autore. Era forse tra i personaggi più interessanti di quell’opera, tanto che Marcello Loprencipe ha deciso di svilupparlo con un nuovo romanzo. Ne scaturisce una sorta di Forrest Gump nostrano, che a differenza del personaggio del film di Zemeckis attraversa non la grande storia degli Stati Uniti, bensì la piccola storia italiana dalla civiltà rurale alla nostra rivoluzione industriale, ai disagi sociali, la migrazione economica e il terrorismo degli anni di piombo. Ma come Forrest Gump lo fa quasi con un inconsapevole candore, trovandosi spesso invischiato in affari anche più grandi di lui.

Una storia commovente, che va assolutamente letta.

Per questo motivo Campi di Carta ha messo in prevendita il titolo: la versione ebook è già acquistabile da oggi su questa pagina, mentre il libro potrà essere ordinato e verrà spedito a partire dal 18 ottobre prossimo.

Non perdete l’occasione di fare anche voi la conoscenza di Nicola, il venditore di ghiaccio. Ne vale davvero la pena.

Presentazione (Roma Nord) – L’ombra del carrubo

Marcello Loprencipe presenta al pubblico il suo nuovo romanzo “L’ombra del carrubo”.

L’autore ha frequentato gli studi classici, fino a laurearsi in archeologia, partecipando a numerosi scavi con l’università La Sapienza.

Uomo di sport, è stato uno dei pionieri del football americano in Italia. Svolge la professione di consulente finanziario.

Premiato nel 2009 al festival internazionale della poesia a Colmurano,  è co-fondatore della realtà editoriale Campi di Carta, nata nel 2011.

Ha pubblicato:
Si era alzato il vento (2010), Città del Sole Edizioni.
Il contanuvole (2012), Campi di Carta.

Presentazione (Roma Sud) – L’ombra del carrubo

Marcello Loprencipe presenta al pubblico il suo nuovo romanzo “L’ombra del carrubo”.

L’autore ha frequentato gli studi classici, fino a laurearsi in archeologia, partecipando a numerosi scavi con l’università La Sapienza.

Uomo di sport, è stato uno dei pionieri del football americano in Italia. Svolge la professione di consulente finanziario.

Premiato nel 2009 al festival internazionale della poesia a Colmurano,  è co-fondatore della realtà editoriale Campi di Carta, nata nel 2011.

Ha pubblicato:
Si era alzato il vento (2010), Città del Sole Edizioni.
Il contanuvole (2012), Campi di Carta.

Novità sotto l’ombrellone

beach reading resized

E’ tornato il momento di godere del meritato riposo dopo un anno di fatiche e di stress, e come sempre il libro è il nostro compagno di avventure e il generatore di relax delle nostre giornate estive.

Capita però che, prima di godere delle meritate vacanze, ci si prepari già per quando si ritornerà in città, alla piena attività. Così è stato anche per la nostra Associazione, che prima di rallentare per la pausa estiva, ha operato importanti cambiamenti al suo interno.

E’ doveroso innanzi tutto salutare e ringraziare il nostro Presidente dimissionario, Fausto Batella, che ha accompagnato la nostra Associazione nel momento più delicato, quello della nascita e della sua crescita iniziale, e che ora ha deciso di recedere dalla sua carica e di fare – almeno per un po’ – il semplice socio. Passa il testimone a un altro dei fondatori dell’Associazione, Marcello Rodi, che diventa Presidente e che si avvarrà dell’aiuto e del sostegno del suo Vice Marcello Loprencipe.

Un’altra novità fondamentale è stato l’allargamento – previsto dal nostro statuto – del Consiglio Direttivo da tre a quattro membri. Dopo le dimissioni di Fausto, è stata aperta una sorta di mini campagna elettorale tra i soci: si sono candidate Cristina Semprini Cesari e Gianfranca Garavini, così senza alcun bisogno di ballottaggio sono entrate a far parte del nostro Consiglio Direttivo.

Ed ora, insieme a loro e alla loro linfa vitale ricca di entusiasmo ed energia, ci prepariamo a due grandi appuntamenti per settembre: il primo sarà l’uscita del nuovo libro di Susanna Schimperna: “Il mio Volo Magico con Claudio Rocchi”, opera che verrà presentata durante il nostro secondo importante appuntamento. Ovviamente parliamo di Lib(e)ri sulla Carta, la fiera dell’editoria indipendente che si svolgerà dal 18 al 20 settembre nell’incantevole scenario del parco del Borgo di Farfa, in provincia di Rieti.

Allora buone vacanze, ma sempre con un occhio rivolto alla vostra Associazione preferita!

Back in Farfa!

cropped-LSC14-Banner

E’ ormai dal 2012 che l’Associazione Culturale Campi di Carta ha lanciato la sua sfida al mondo della piccola e media editoria. Il suo scopo è quello di fornire agli aspiranti scrittori un mezzo semplice e economico per avere la soddisfazione di vedere pubblicato e distribuito – sia digitalmente che a mezzo carta tramite le librerie online – il frutto del loro lavoro.

In questi due anni non sono mancate le soddisfazioni: scrittori premiati nei concorsi letterari e una continua ricerca della scrittura di qualità, facendo scouting tramite i social network o più semplicemente attraverso i propri soci, lettori appassionati in grado di poter giudicare la qualità di uno scritto.

E per il secondo anno consecutivo Campi di Carta presenterà le sue opere nella Fiera dell’editoria indipendente “Lib(e)ri sulla carta”, organizzata per il sesto anno consecutivo presso l’incantevole Borgo di Farfa nel fine settimana dal 19 al 21 settembre.

Quella che sta prendendo forma è una grandissima edizione di Liberi sulla Carta”, è il commento del direttore della manifestazione Fabrizio Moscato. “La possibilità di portare il festival anche a Rieti grazie alla collaborazione con nuovi soggetti e l’ingresso di nuovi sponsor, il rinnovato dialogo con le Istituzioni che permetterà la salvaguardia della fiera realizzata nell’apprezzatissimo spazio di Farfa, la qualità degli ospiti, l’ennesimo aumento degli editori partecipanti, e anche numerose migliorie sotto l’aspetto logistico ed estetico (penso alla navetta gratuita che collegherà la stazione di Fara Sabina con Farfa nei giorni della fiera, permettendo a tanti romani privi di automobile di raggiungerci comodamente), sono il frutto di un lavoro serio e costante di quanti continuano a credere alla proposta culturale che abbiamo deciso di portare avanti nel 2009”.

L’occasione sarà quella di unire il piacere della lettura ad una giornata da trascorrere in un meraviglioso parco e alla scoperta di un autentico gioiello com’è l’abbazia benedettina intorno a cui il borgo sorge.

Prima di accedere all’abbazia infatti s’incontra il piccolo borgo, sorto per dare ospitalità ai mercanti che si radunavano presso il monastero in occasione dei quindici giorni della famosa fiera organizzata dai monaci benedettini per lo scambio di merci, alimenti, tessuti e cuoi da loro prodotti e lavorati. Nella seconda metà del Cinquecento, il cardinale Alessandro Farnese fece costruire una fontana per migliorare la permanenza dei visitatori. Il villaggio, con il suo aspetto rustico fatto di case a due piani e botteghe, è stato utilizzato diverse volte come cornice di film e serie televisive, l’ultima delle quali è stata “Il Papa Buono” diretta da Ricky Tognazzi e girata nel 2004. La Fiera di Farfa si è svolta, due volte l’anno, dal Medioevo sino all’Ottocento. Dalla metà del Novecento, si è cercato di recuperare la tradizione della fiera in forma di manifestazioni più moderne, il cui obiettivo resta quello della promozione dei prodotti locali, come nel caso della Fiera dell’olio.

In questo magnifico contesto Campi di Carta presenterà il suo catalogo e darà ai visitatori interessati l’opportunità di interloquire con i propri autori: Marcello Rodi, con il suo premiato romanzo “Il Consulente”, Marcello Loprencipe, autore della magnifica favola per adulti “Il Contanuvole”, e uno special event con la dott.ssa Emanuela Scanu ed i suoi ospiti a parlare di fashion, bon ton e corretta nutrizione.

Per coloro che decideranno di intervenire ed acquistare le opere esposte, inoltre, la possibilità di usufruire di sconti fiera ed omaggi.

Le Traiettorie su “La Repubblica”

vintage-leatherhead-football

L’edizione napoletana del quotidiano online “La Repubblica” dedica uno slideshow ed un articolo a firma di Giovanni Marino al libro di Fausto Batella “Le traiettorie della palla lunga un piede”, il titolo che ha inaugurato la collana Campi di Carta decretando anche la nascita della nostra associazione.

Siamo particolarmente felici di ciò, sia perchè Giovanni Marino è un giornalista capace ed appassionato dello sport del football americano (ha giocato con la squadra dei Gladiatori Roma, la stessa in cui hanno militato Marcello Loprencipe e Marcello Rodi, due dei nostri autori), ma soprattutto perchè questo riconoscimento a Fausto Batella cade in un momento difficile per il nostro Presidente, alle prese con un fastidioso problema di salute.

Ci auguriamo con tutto il cuore che questa bella novità dia lo slancio giusto a lui per superare l’attuale difficoltà, e che aiuti la nostra associazione a farsi conoscere meglio.

Per chi volesse leggere l’interessante articolo di Giovanni Marino, questo è il link: Un napoletano nel grande football. L’autore può essere contattato tramite l’indirizzo Twitter @jmarino63.

Ci siamo: tutti a Modena!

buk_cdc

Oramai il momento è arrivato: tra dieci giorni saremo al Foro Boario di Modena in occasione della VII edizione di BUK, il festival della piccola e media editoria.

La manifestazione si annuncia estremamente interessante e ricca di eventi culturali di primo piano.

Si inizierà sabato alle 13 nella sala “La vita è bella” con il Creative Cafè, a cura di agendER e ALDA per BUK. Il Creative Cafè è un metodo semplice ed efficace per dare vita a un dialogo partecipativo sul tema dell’Europa Creativa, il programma dell’Unione Europea che sostiene gli investimenti culturali e dei settori creativi ritenuti centrali per la crescita economica, l’occupazione e la coesione sociale. Saranno formati 6 network tematici. Ogni tavolo tematico sarà gestito da un relatore con il compito di facilitare il dialogo tra i partecipanti. La giornata si concluderà la sera nella chiesa di San Carlo (Via San Carlo 5) alle 20.30, dove verrà presentato il lavoro di Francesco Zarzana e Mario Ventura “Conciliare stanca”, con Caterina Vertova e al pianoforte Angela Floccari. Seguirà “SOS Donne” – Un gancio in mezzo al cielo: dieci amici intorno a te, in un click – Conversazione con Marco Besi, Massimiliano Iannicelli, Francesco Zarzana e Mario Ventura. La serata, condotta da Iuliana Ierugan,  si chiuderà con Anne Etchegoyen in concerto: “Le Voix Basques” (unica data italiana).

Si svolgeranno anche numerose iniziative parallele nelle strade adiacenti la manifestazione, oltre a tutta una fittissima serie di presentazioni che occuperanno le sale del Foro Boario per le 48 ore della manifestazione. Anche Campi di Carta presenterà il proprio progetto, nella sala “Il signor Novecento”, sabato 22 alle ore 12:00. Saremo inoltre presenti con il nostro stand, che si troverà a pochi passi dall’ingresso del Foro, come potete vedere dalla mappa allegata a questo editoriale. Per tutti coloro che, venendo a trovarci, decideranno di acquistare una delle nostre opere ci saranno omaggi e sconti.

Inoltre sarà possibile in questa occasione incontrare alcuni dei nostri autori, come Silvia Anna Carli, Marcello Loprencipe, Fausto Batella e Marcello Rodi.

Per darvi una maggior possibilità di comprendere l’importanza e la ricchezza dell’evento, avete la possibilità di poter scaricare la locandina dell’evento: sul fronte troverete le notizie principali della manifestazione e la lista degli espositori con il relativo stand, sul retro invece l’elenco delle presentazioni che faranno da corollario alla manifestazione.

Non perdete questa occasione, vi aspettiamo!

Pieghevole BUK frontePieghevole BUK retro

Lib(e)ri sulla carta

liberisullacarta

Come molti di voi sapranno già, Campi di Carta sarà presente alla fiera letteraria che si terrà a Borgo di Farfa dal 20 al 22 settembre prossimi.

Oltre all’interesse per i libri, potrebbe essere una magnifica occasione per visitare la famosa abbazia (alle spalle del borgo) e per un itinerario gastronomico-culinario, visti gli stand che integreranno gli spettacoli previsti per sabato e domenica sera.

Tra le presenze d’eccezione che animeranno le serate della manifestazione: l’attore Fabio Troiano con un reading omaggio allo scrittore David Foster Wallace (sabato 21 settembre ore 21.30) e Peppe Servillo, elemento portante del popolare gruppo degli Avion Travel, accompagnato dai musicisti argentini Javier Girotto e Natalio Mangalavite, che domenica 22 settembre alle ore 21 presenterà “Fùtbol”: racconti musicali in cui si alternano storie di vita, d’amore e di pallone, tra gioie, delusioni, vittorie e sconfitte.

Tra i nomi del ricco programma letterario spiccano, invece, Paolo Cognetti, finalista al Premio Strega 2013 con “Sofia si veste sempre di nero” (Minimum Fax); Giovanni Cocco che presenterà “La caduta” edito da Nutrimenti ed entrato a far parte della cinquina finalista del Premio Campiello dopo esser stato selezionato anche al Premio Strega, e poi ancora Matteo Cellini con il romanzo d’esordio “Cate, io” (Fazi Editore) vincitore del Campiello Opera Prima. Interveranno, inoltre, il critico Andrea Cortellessa, Riccardo Duranti, poeta e traduttore dello scrittore Raymond Carver e Martina Testa, direttrice editoriale di Minimum fax e traduttrice di David Foster Wallace.

A fare da cornice agli incontri letterari sarà poi la mostra “Il posto delle Favole” a cura di Barbara Pavan: un’esposizione di tavole illustrate di fiabe e favole, classiche o contemporanee, di ventidue artisti, italiani e stranieri.

Oltre a tutto questo, Campi di Carta ospiterà nel suo spazio alcuni dei suoi autori per poter permettere, a chiunque desiderasse incontrarli, di avere questa opportunità. Essi saranno anche disponibili per firmare le vostre copie, qualora lo desideraste.

Ecco il calendario degli incontri:

Sabato 21:

  • 10 – 13: Fausto Batella (Le Traiettorie della Palla lunga un piede)
  • 14 – 17: Emanuela Scanu (Dimagrire: una scelta consapevole)

Domenica 22:

  • 10 – 13: Marcello Loprencipe (Il Contanuvole)
  • 15 – 18: Marcello Rodi (Il Consulente)

Vi aspettiamo!

Buone vacanze (ma c’è chi lavora…)

Basic CMYK

Ed eccoci qui di nuovo pronti per un’altra estate e per tanti bei libri da leggere. Speriamo con tutto il cuore che qualcuno di questi porti la nostra etichetta sulla copertina.

Per chi ama i sogni c’è “Il contanuvole”, se volete immergervi nei sentimenti con un tocco di sorpresa il nuovo arrivato “Perdere” o la “Valigia” di Maya fanno per voi. Gli amanti degli intrighi e dell’azione dovrebbero procurarsi “Il consulente”, mentre chi non riesce a fare a meno dello sport anche d’estate ha nelle “Traiettorie” di Fausto Batella una risorsa irrinunciabile. E poi, per le signore preoccupate della loro linea, c’è il manuale della Dottoressa Scanu che dispensa suggerimenti utilissimi.

Ma non è finita qui: a settembre una nuova uscita, “La banda del cardinale”, vi proietterà nelle vite di alcuni malviventi sui generis, che sembrano partoriti dalla fantasia di Mario Monicelli o di Quentin Tarantino. Leggere per credere!

Intanto, Campi di Carta sponsorizzerà per il secondo anno consecutivo il festival “La Fabbrica delle Parole” a Castelnuovo Parano, di cui potete ammirare il manifesto all’apertura dell’articolo. Poi, a settembre, saremo a Borgo di Farfa per la fiera dell’editoria indipendente “Lib(e)ri sulla carta” dove presenteremo tutte le nostre opere oltre all’ultima uscita, “La banda del Cardinale”, appunto. Il culmine sarà a dicembre a Roma, con la partecipazione a “Più libri più liberi“, 12ma fiera nazionale della piccola e media editoria.

Il nostro lavoro serve ad allietare le vostre ore: se passate vicino, fermatevi a dare un’occhiata…

Il Contanuvole

Il ContanuvoleMarcello Loprencipe
IL CONTANUVOLE

Quasi fossero cieli, queste pagine sono colme di nuvole che scorrono, sopra una terra dal cuore di fuoco.
Luoghi dove regna il vento capace di piegare lecci maestosi, ma anche di inseguire echi di fiabe o carezzare un volto.
Pagine per raccontare la storia di Nino e del suo strano marchingegno…
Per narrare di Hibrahim e Carlotta, due ragazzi cresciuti respirando venti lontani e diversi….
Pagine, per scoprire un sogno lasciato in dono a qualcuno che un giorno arriverà da lontano.

Collana: Campi di Parole

Prezzo: 4,99€ (ebook) – 12,00 € (libro)

ISBN: 9788890789144 (ebook) – 9788890789120 (libro)

Edizione: dicembre 2012

Formato: cartaceo, PDF, ePub, Kindle

AOLAEB

Recensioni:

La recensione di Giuseppe Napolitano su “La libreria di Margherita”
La recensione su “Il Bibliomane”

La recensione su “Leasing Time”, anno IX n. 3
Le recensioni dei lettori su Anobii

Le prime uscite

Entro la fine dell’anno saranno tre i titoli che verranno editi da Campi di Carta: l’ultima opera di Fausto Batella sugli italiani nella NFL, il secondo romanzo di Marcello Loprencipe e l’opera prima di una promettentissima scrittrice, Maya Matteucci. Per saperne di più, seguite il nostro sito e la nostra pagina Facebook.

Il sito inoltre si arricchirà a breve di una nuova sezione “Anteprime” dove presenteremo le opere di uscita imminente, e in seguito della sezione “Autori” contenente le note biografiche e le opere di coloro che pubblicano con noi.

Ci aspetta una bellissima stagione da passare, naturalmente, insieme.