Un mattone per Amatrice

 

Pensavamo di tornare dalle ferie per rigettarci nel vortice del nostro tran tran quotidiano, invece il terremoto del 24 agosto ci ha lasciato attoniti spettatori di un numero inverosimile di tragedie umane.

Nessuno di noi è potuto rimanere insensibile ai drammi che la televisione portava dentro le nostre case, in maniera che definire impudica suona quasi eufemistico: nelle nostre case, nelle nostre vite arrivavano le storie di chi la casa o la vita la avevano perduta irrimediabilmente.

Noi di Campi di Carta non siamo riusciti a rimanere inerti spettatori davanti alla scomparsa di uno dei borghi più belli d’Italia come Amatrice, che ha pagato il tributo di sangue più alto in questa catastrofe. Ci è venuto spontaneo pensare ad Amatrice perché la Sabina da anni ci ospita a settembre con la manifestazione Liberi sulla Carta, che si tiene in un altro bellissimo borgo, quello di Farfa. Per questa ragione abbiamo deciso di devolvere il 20% degli incassi della manifestazione, unitamente al 20% di tutto ciò che verrà venduto da questo sito nell’intero mese di settembre, ad Amatrice, allo scopo di favorirne la ricostruzione.

Quindi, se volete aiutarci a dare un pizzico di speranza in più alla patria dei bucatini all’amatriciana sapete come fare: venite a Farfa a trovarci dal 16 al 18 settembre, oppure acquistate uno dei nostri titoli sul nostro virtual store: saprete così che avrete regalato anche voi un mattone per Amatrice.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>