Torniamo nella Nuvola!

Per il terzo anno consecutivo la Nuvola di Fuksas, il nuovo centro congressi di Roma EUR, ci accoglierà nelle sue viscere in occasione dell’edizione 2019 della manifestazione Più Libri Più Liberi, la grande fiera dell’editoria indipendente che si tiene ogni anno all’inizio del mese di Dicembre.

È un appuntamento irrinunciabile per chiunque ama la lettura e l’architettura, un connubio di emozioni composto da pagine e strutture ardite, carta e metallo che sembra liquido per come l’archistar Fuksas ha ideato e concepito la sua opera. Cinque giornate dove scoprire le novità e i cataloghi di oltre cinquecento editori, incontrare autori, assistere a performance musicali, reading e dibattiti. Un’occasione da non perdere per lettori e addetti ai lavori. A questo link potrete trovare tutte le informazioni e gli eventi di questa edizione.

Tra questi cinquecento ci saremo anche noi, nel nostro piccolo spazio condiviso con gli amici di Gioant, editore con cui condividiamo da sempre questa e molte altre avventure. Saremo, come negli anni precedenti, allo stand A68: vi aspettiamo.

Tariffe

Biglietto Tariffa Descrizione
Intero
ACQUISTABILE IN FIERA
E ONLINE
10€ Adulti
Gratuito
ACQUISTABILE SOLO IN FIERA
Gratuito Bambini 0-5 anni; disabili + accompagnatore
Ridotto
ACQUISTABILE SOLO IN FIERA
5€ Ragazzi 6-18 anni; studenti universitari muniti di libretto il mercoledì, giovedì e venerdì
Convenzionato
ACQUISTABILE SOLO IN FIERA
8€ Visitatori con biglietto Atac vidimato in giornata, Carta Metrebus Red, Carta ÈRoma,
Tessera Bibliocard, soci Cartafreccia in possesso di biglietto Frecce per Roma, possessori di biglietto Intercity per Roma, abbonati Regionali e possessori di biglietto di corsa semplice regionale o sovraregionale diretto a Roma; Over 65
Family
(adulto+ragazzi)
ACQUISTABILE SOLO ONLINE
10€ + 5€ Adulti + ridotti ragazzi.
L’opzione family consente di acquistare online uno o più biglietti interi e uno o più biglietti ridotti ragazzi.
Pass Professionale
ACQUISTABILE IN FIERA
E ONLINE
15€ Editori, librai, bibliotecari, promotori e distributori librari, insegnanti,
autori/illustratori, traduttori editoriali che abbiano effettuato la procedura di accredito.
Il Pass è valido per tutti i giorni della manifestazione.

Come arrivare

In auto – uscita n. 26 (Roma Eur) del Grande Raccordo Anulare in direzione centro città, proseguire per circa 3 km fino all’incrocio con Viale Asia (sulla destra).

In treno – dalla stazione Termini prendere la Metro B direzione Laurentina, fermata EUR Fermi. Dalla fermata, 5 minuti a piedi seguendo Viale Shakespeare fino all’incrocio con Viale Europa.

Dall’Aeroporto Leonardo Da Vinci – dall’aeroporto prendere il servizio metropolitana FR1 in direzione Fara Sabina-Orte fino alla fermata Villa Bonelli, poi prendere il bus 780 (Nervi Palazzo Sport) e scendere ad Europa/Tolstoi. Successivamente proseguire su Viale Europa verso Via Cristoforo Colombo fino all’incrocio con Viale Asia.

Dall’Aeroporto di Ciampino – dall’aeroporto prendere il Bus 720 (Laurentina MB) fino a Laurentina, successivamente prendere la Metro B in direzione Rebibbia e scendere alla fermata Eur Fermi, procedere su Viale Shakespeare fino all’incrocio con Viale Europa.

 

La prima volta…

E così è successo finalmente!

Saremo anche noi a Più Libri Più Liberi, la manifestazione per la piccola e media editoria più importante d’Italia. In occasione della sedicesima edizione, la manifestazione si sposterà dalla tradizionale sede del Palazzo dei Congressi al nuovo centro congressi della capitale, La Nuvola, progettata dall’archistar Massimiliano Fuksas. Questa è l’unica fiera al mondo dedicata esclusivamente all’editoria indipendente dove ogni anno oltre 400 editori, provenienti da tutta Italia, presentano al pubblico le novità ed il proprio catalogo. Cinque giorni e più di 300 eventi in cui incontrare autori, assistere a reading e performance musicali, ascoltare dibattiti sulle tematiche di settore.

Più libri più liberi nasce nel dicembre del 2002 da un’idea del Gruppo Piccoli Editori dell’Associazione Italiana Editori. L’obiettivo è quello di offrire al maggior numero possibile di piccole case editrici uno spazio per portare in primo piano la propria produzione, spesso “oscurata” da quella delle imprese più grandi, garantendogli la vetrina che meritano. Una vetrina d’eccezione, al centro di Roma e durante il periodo natalizio. Ma il vero cuore della fiera sarà il programma culturale: incontri con gli autori, reading, dibattiti su temi di attualità, iniziative per la promozione della lettura, musica e performance live scandiranno le cinque giornate della manifestazione in una successione continua di eventi per tutti i gusti.

Per quanto ci riguarda, sarà uno sforzo organizzativo non indifferente per una piccola realtà come la nostra: proprio per questo contiamo sul sostegno e sul conforto di chi ci segue con affetto e interesse, e che aspettiamo, insieme a molti dei nostri autori, nello stand A68 della manifestazione. Siamo stati fortunati: per raggiungerci basterà – appena entrati – girare sulla vostra destra come mostrato nella mini cartina allegata a questo articolo.

Troverete tutte le indicazioni per raggiungere la manifestazione nella nostra sezione EVENTI o sul sito di Più libri più liberi.

Vi aspettiamo!

 

Lib(e)ri sulla carta 2016

E’ passato un altro anno, e ritorna la piacevole tradizione di quest’incontro con i nostri soci, autori e lettori.

Ancora una volta ci ritroveremo nello splendido borgo che circonda l’abbazia di Farfa per la manifestazione Lib(e)ri sulla carta 2016, la fiera dell’editoria indipendente. L’occasione sarà quella di unire il piacere della lettura ad una giornata da trascorrere in un meraviglioso parco e alla scoperta di un autentico gioiello com’è l’abbazia benedettina intorno a cui il borgo sorge.

Prima di accedere all’abbazia infatti s’incontra il piccolo borgo, sorto per dare ospitalità ai mercanti che si radunavano presso il monastero in occasione dei quindici giorni della famosa fiera organizzata dai monaci benedettini per lo scambio di merci, alimenti, tessuti e cuoi da loro prodotti e lavorati. Nella seconda metà del Cinquecento, il cardinale Alessandro Farnese fece costruire una fontana per migliorare la permanenza dei visitatori.

Il villaggio, con il suo aspetto rustico fatto di case a due piani e botteghe, è stato utilizzato diverse volte come cornice di film e serie televisive, l’ultima delle quali è stata “Il Papa Buono” diretta da Ricky Tognazzi e girata nel 2004. La Fiera di Farfa si è svolta, due volte l’anno, dal Medioevo sino all’Ottocento. Dalla metà del Novecento, si è cercato di recuperare la tradizione della fiera in forma di manifestazioni più moderne, il cui obiettivo resta quello della promozione dei prodotti locali, come nel caso della Fiera dell’olio.

Una bella occasione per una scampagnata fuori porta nel tepore degli ultimi giorni di settembre, con il valore aggiunto della scoperta di libri ed autori che, pur essendo fuori dal “giro che conta”, nulla hanno da invidiare ai nomi più conosciuti dell’editoria italiana ed internazionale…