«Ὃν οἱ θεοὶ φιλοῦσιν, ἀποθνὴσκει νέος»

«Muor giovane colui che al cielo è caro».

Questa frase di Menandro (hon oi theoi philusin, apothnēskei neos), nota soprattutto grazie alla citazione fattane da Leopardi (epigrafe del suo Amore e morte), è diventata consolatoria cifra laica per la morte giovanile. Il pensiero si trova sparso in molti luoghi. «Quem di dilugunt adulescens moritur» afferma Plauto (Bacchides, 816). Espressioni analoghe si trovano in detti popolari tedeschi e inglesi, Byron lo ripropone nel suo Il pellegrinaggio del giovane Aroldo.

La citiamo qui non a caso, perché verso la fine di giugno ci imbattemmo in una notizia che raccontava la storia di quella che ora è conosciuta come la Biblioteca di Elisa. La storia di Elisa Scala, 11 anni, mancata nel giro di tre giorni per colpa di una leucemia fulminante il 5 ottobre del 2015, ci ha molto toccato. Elisa era una bimba che amava la lettura sopra ogni cosa, e amava anche scrivere, come molti di noi che frequentiamo questo sito e la nostra associazione.

Toccati dall’idea di papà Giorgio, abbiamo deciso di regalare alla biblioteca di Elisa tutta la nostra produzione. Un gesto istintivo, un gesto di semplice comunanza perché siamo certi del fatto che Elisa, se avesse avuto il tempo che le è stato rubato da una vita matrigna, forse si sarebbe interessata a noi e agli scopi che ci animano: quello – principalmente – di realizzare il sogno di chiunque ami scrivere.

A questo proposito, ci saranno ulteriori novità in ambito associativo: vogliamo scrollarci di dosso l’infame etichetta che qualcuno malevolmente ci ha appiccicato addosso. Non siamo – e non saremo mai – editori a pagamento, dato che non abbiamo mai intascato un solo soldo dei proventi dei nostri libri, devolvendoli ogni anno a  una causa meritevole. Cambieremo il nostro statuto, ma di questo parleremo a tempo debito.

Per tutti coloro che volessero saperne di più sulla Biblioteca di Elisa, vi rimandiamo al bellissimo servizio pubblicato sul sito Roma Today.

il video del servizio di Chiara del Gaudio sulla Biblioteca di Elisa in angolo del caffè su RAI1 del 21 gennaio 2017

Posted by La Biblioteca DI ELISA on Sonntag, 22. Januar 2017


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>