L’avversario senza nome

Un libro di Isabella Rampini

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(2 recensioni dei clienti)

4,9915,00

Un giovane atleta, schiacciato dall’ombra di suo padre, sfiderà il destino e la natura selvaggia pur di dimostrare qualcosa a sé stesso.

Svuota
ISBN: --
Collana:
Genere: ,

Descrizione

Bob Forester è stato una leggenda del football degli anni ’80, ma dopo il ritiro si è abbandonato all’alcool e ai vizi. Ha un unico figlio, Dylan, che sembra dotato del suo stesso talento.

Ma il ragazzo, costretto ogni giorno a subire gli eccessi e i maltrattamenti del padre, diventa un giocatore dal carattere difficile, indisciplinato e violento. Per breve tempo la sua carriera sembra procedere senza intoppi, finché una serie di complicazioni, dentro e fuori dal campo, lo portano a perdere il suo posto ai vertici dello sport.

Riuscirà a riciclarsi in un campionato minore, in Canada, nella cittadina di Redfall e nella squadra dei Wolves. Qui l’atmosfera più rustica e genuina del football canadese potrebbe aiutarlo a liberarsi dei fantasmi del suo passato.

Ma fuori stagione lo aspetta un avversario ben più pericoloso di tutti quelli che ha affrontato sui campi da football. Nel deserto bianco lontano dalla città, la posta in gioco non sarà una vittoria o una sconfitta, sarà la vita.

Rassegna stampa e recensioni

Informazioni aggiuntive

Peso 400 g
Formato

Libro, ePub, Kindle (mobi), PDF

Numero di pagine:

406

Data di uscita

26 settembre 2016

2 recensioni per L’avversario senza nome

  1. Valutato 5 su 5

    BatMan

    Dopo il primo libro il seguito era molto atteso…. e si legge che è un piacere!!!

  2. marcello loprencipe

    L’autrice emiliana conferma l’ottima conoscenza di questa disciplina sportiva che erroneamente viene considerata esclusivo territorio di pratica e competenze maschili.
    Seconda uscita dunque e nuovo lavoro ancora una volta ambientato nel mondo del football americano, ma qui la Rampini appare più matura rispetto il già apprezzabile “Una stagione in provincia”.
    Protagonista del suo nuovo romanzo è Dylan Forester, figlio di Bob, leggendario WR degli anni ’80.
    Il successo e la fama dell’ingombrante figura paterna si rivelano una difficile eredità per Dylan, che sara’ costretto a migrare in Canada, per alleggerirsi di un peso che diventerà suo malgrado sempre più grande.
    Di particolare efficacia la descrizione di paesaggi davvero mozzafiato.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *