Apocalypse

Un libro di Giovanni Guilla

Valutato 4.50 su 5 su base di 2 recensioni
(5 recensioni dei clienti)

4,9915,00

Una mail che non sarebbe mai dovuta arrivare spinge un analista della CIA in un’avventura imprevedibile.

Svuota

Descrizione

Un uomo mite e solitario, analista della più grande e discussa agenzia di intelligence del mondo, la cui fragile tranquillità viene scombinata da un evento all’apparenza insignificante.

Due donne forti e risolute che ne risvegliano la voglia di vivere e di lasciarsi trasportare al di fuori dell’inconsistente felicità del suo isolamento dal mondo.

Al centro un’organizzazione criminale, di insospettabile natura, che trama sullo scacchiere internazionale per pilotare gli eventi, a vantaggio di pochi politici ed affaristi senza scrupoli.

Frank Dunbar diventa, suo malgrado, protagonista e vittima di una partita iniziata da tempo e mai risolta, arrivando a scovare il bandolo della matassa in un’intricata vicenda e riuscendo nella difficile impresa di portare allo scoperto quasi tutti i giocatori, mentre quegli stessi eventi lo conducono ad affrontare nuovamente a viso aperto la sua vita, sconvolta anni prima da un tragico destino.

Rassegna stampa e recensioni

Informazioni aggiuntive

Peso 400 g
Formato

Libro, ePub, Kindle (mobi), PDF

Numero di pagine:

334

Data di uscita

24 novembre 2015

5 recensioni per Apocalypse

  1. redazione

    Un uomo ordinario con un talento straordinario vive la sua vita tranquilla, fatta di routine consolidate. Una scelta monastica a dir poco, seguita ad un grave lutto che ha sconvolto la sua esistenza. E a un certo punto, quella vita così ordinaria diventa straordinaria anch’essa proprio a causa del talento di Frank Dunbar, quella capacità di notare le “dissonanze” nelle situazioni più normali.
    Giovanni Guilla ha la capacità di fondere insieme magistralmente l’azione e il disegno psicologico più intimo dei protagonisti senza mai far calare la tensione della storia, che risulta assolutamente credibile.
    Un romanzo che piacerà sia a chi ama le storie d’azione e gli intrighi, sia a chi predilige l’introspezione psicologica dei personaggi.

  2. Valutato 5 su 5

    Francesca

    Personaggi completi e ben descritti, ambientazioni che ti trasportano dentro la storia, tutti noi vorremmo essere Frank.
    Un libro scorrevole che si lascia leggere con piacere.

  3. g.guilla33

    Da AMAZON

    Ottima opera prima
    Di Marina il 16 ottobre 2016
    Chi sia appassionato di trame incomprensibili, inseguimenti mozzafiato, eroi senza paura e cinismo a vagonate farebbe meglio a dirigersi altrove. Qui troviamo una storia lineare ma non banale, un protagonista apparentemente ordinario che si trova invischiato in una vicenda più grande di lui, accompagnato da persone che non sono quello che sembrano. Molto curato e convincente l’aspetto psicologico e soprattutto molto curata la scrittura, di un garbo davvero d’altri tempi, priva di artifici letterari, autocompiacimento e autoreferenzialità, cosa piuttosto rara.
    Notevole l’ambientazione, coinvolgente e suggestiva nelle descrizioni, perfetta la dimensione del romanzo che speriamo non rimanga un evento isolato dato il talento dell’autore.
    Last but not least, c’è un protagonista indifferente che ruba la scena agli attori come succede quotidianamente in molte nostre case e di cui, inevitabilmente, ci si innamora: il gatto Max.

  4. g.guilla33

    Da AMAZON

    Spionaggio light!
    Di Alessandra il 11 ottobre 2016
    La prima opera di Giovanni Guilla è un romanzo di spionaggio godibilissimo, adatto anche a chi non è avvezzo al genere: l’intrigo non è eccessivamente complicato, la storia è avvincente ed è scritto in maniera molto scorrevole. I personaggi sono molto ben caratterizzati, ma allo stesso tempo molto umani e “normali”. Leggerlo è stato un piacere, e adesso aspetto il prossimo con molta curiosità.

  5. Valutato 4 su 5

    Isabella Rampini

    Frank Dunbar è un analista della CIA, cioè un agente dedicato a passare le giornate davanti a un monitor, in cerca di anomalie sullo scacchiere internazionale, che possano preludere ad un pericolo grave.
    A causa delle vicende della vita e del suo carattere, Frank Dunbar è un uomo solo, con una vita sentimentale ridotta agli scambi di effusioni con il suo gatto Max.
    Quando perciò una misteriosa sconosciuta gli manda una email contenente un messaggio allusivo, il lucido analista perde la testa e si lascia abbindolare senza alcun sospetto. Ma dietro la falsa identità di una bella casalinga del sud, ingiustamente trascurata dal marito, si nasconde invece una pericolosa agente segreta dei servizi deviati internazionali, che tramite Dunbar vogliono colpire proprio il cuore della CIA.
    Da qui si innesca una emozionante spy story, dove azione e riflessione si alternano con un ritmo squisito.
    La classica ambientazione americana è attendibile e precisa; in più l’autore aggiunge un pizzico di raffinatezza italiana, che non guasta.
    Il risultato è un gran bel thriller, che vale assolutamente la pena di leggere.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *