Autori Isabella Rampini

Isabella Rampini si autodefinisce “narratore congenito”, perché ha iniziato a raccontare le sue prime storie più o meno quando ha cominciato a parlare, nel cuore della Parma storica dei lontani anni ’60.

Inventava favole quando era bambina, scriveva lunghi racconti sui banchi del liceo, ma successivamente gli impegni dell’età adulta per  lunghi anni l’hanno costretta a mettere da parte la sua vocazione letteraria.

Ha ricominciato a dedicarsi alla sua grande passione nell’autunno del 2013, quando ha scritto un romanzo a sfondo sportivo, ambientato nel football americano e canadese d’oltreoceano. L’incontro con Campi di Carta ha portato alla pubblicazione di questo primo lavoro nel 2014 con il titolo “Una stagione in provincia”  e del successivo “L’avversario senza nome” nel 2016.

Scrive anche cronache di football canadese per la webzine Huddle.org.

Vive sulle colline di Parma con il marito e lavora nell’azienda manifatturiera di famiglia.

Per Campi di Carta Isabella Rampini ha pubblicato:

L'avversario senza nome

L’avversario senza nome

Un giovane atleta, schiacciato dall’ombra di suo padre, sfiderà il destino e la natura selvaggia pur di dimostrare qualcosa a sé stesso.

  Acquista

Una stagione in provincia

Un atleta tenta di ricostruire la sua carriera in un campionato minore: riuscirà a ricostruire anche la sua vita…

  Acquista